Il disco di Alessandra Contini

Dopo aver ottenuto una buona popolarità come componente femminile de Il Genio, è arrivato il momento del progetto solista per Alessandra Contini. Il moniker scelto è semplicemente il suo cognome, e lo scorso 3 maggio è uscito il disco di debutto, intitolato Continentale. L’etichetta è la UMA Records.

Così viene presentato l’album: “Continentale è caratterizzato da escursioni ritmiche e sonore, in costante bilico tra inverno ed estate. La musica e i testi raccontano la quotidianità resa statica e dilatata per ritrovare il proprio più profondo sé stesso, lontano da tutto ciò che è impersonale.
L’album è stato registrato in collaborazione con Giovanni Calella che ha curato gli arrangiamenti e la produzione artistica. “
Complimenti” è il primo brano estratto dal disco di debutto, tra elettronica e atmosfere retrò, liberatorio e sincero, in cui il riff di chitarra scandisce, come a volerlo sottolineare, tutto ciò che l’uomo di oggi vive abitualmente nel quotidiano. Racconta l’ansia di emergere e di apparire che strozza ogni tipo di ricerca verso un’autenticità tanto utopica quanto agognata, per poi lasciare spazio a un ritornello quasi disinteressato, che suggerisce l’idea del fermare l’odissea del quotidiano ricordandoci di “respirare”.
E di rallentare tutto, almeno per un momento
“.

Seguici!
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *