Benelli – Siamo Tutti

ANNO: 2019
ETICHETTA: Manita Dischi
GENERE: cantautorato, it-pop

PROTAGONISTI: I Benelli, di cui in realtà bisognerebbe parlare al singolare (ma diventerebbe troppo complicato, quindi saranno sempre al plurale nel corso di tutto l’articolo), sono un duo di Grosseto adottato dalla scena bolognese, e non a caso questo loro debut album è stato prodotto da Carota de Lo Stato Sociale, CIMINI e Hippo dei Keaton. Un misto di Claudio e Leonardo, amici da una vita, sentimentalisti e rigorosamente del club degli ultimi romantici. Studenti che studiano per un piano B, eterni adolescenti. Dopo qualche singolo ecco che arrivano con Siamo Tutti, manifesto generazionale di chi è sempre in bilico tra lo studio, senza studiare davvero, il lavoro, senza lavorare davvero e tutto il resto, che non è mai abbastanza importante.

INGREDIENTI: Il pianoforte, quello vero, e non i synth e l’autotune, che dà a tutto il disco un che di vintage, nostalgico, passionale, trascinante. Tematiche comuni, di quelle di tutti i giorni, di quelle che ti lacerano dentro anche se sei costretto a vivere questa quotidianità lancinante. It-pop che di macchia di una malinconia estrema non così comune, dolori e anche qualche provocazione (come nel singolo Vengo Subito – che tratta una tematica particolarissima dal punto di vista maschile).

DENSITA’ DI QUALITA’: Quello dei Benelli è sì, un altro disco it-pop, ma fatto da chi è cresciuto con i cd e i lettori mp3 da 300 megabyte, fatto da chi ha qualcosa in più da raccontare, e chi sta ancora parecchio male per questa adolescenza infinita. Quello dei Benelli è semplicemente un bel disco, che forse speriamo rimanga nell’underground ancora per un bel po’, per potercelo godere e portare intimamente con noi a lungo.

  • 7/10
    Voto - 7/10
7/10

Giudizio riassuntivo

Un altro disco it-pop, ma fatto da chi è cresciuto con i cd e i lettori mp3 da 300 megabyte, fatto da chi ha qualcosa in più da raccontare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.