Interviews: Effaiem + Cento

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Effaiem e Cento, che questo 17 luglio hanno formato un nuovo singolo dal titolo Canzone Storta. Indipendenti, giovani e pop.

Canzone Storta racconta di un’estate milanese, di quelle calde, dove tutto è spento, dove manca tutto e non resta che cantare una canzone storta nel proprio appartamento.Le voci di Cento e di Effaiem si amalgamano alla perfezione, entrambi artisti indipendenti il loro sodalizio rende il singolo irresistibilmente pop. Canzone storta ci aiuta ad affrontare un’estate metropolitana, con un gusto per il retrò e il tema sempre attuale della ricerca perenne di qualcosa a cui aggrapparsi.

Ciao e benvenuti. Per cominciare, avete voglia di raccontarci come vi siete incontrati e com’è nata l’idea di creare una collaborazione?
Tutto è iniziato con un messaggio vocale mandatomi da Stefano, il nostro produttore, nel quale parlava Effaiem dicendomi che era affascinato dal mio modo di scrivere, da lì abbiamo deciso di incontrarci per una birra e di conseguenza con la stessa voglia di collaborazione è nata canzone storta.

Musicalmente parlando, anche a livello di background, quali sono le vostre somiglianze e le vostre differenze?
Abbiamo qualche gusto musicale in comune e altri meno, apprezziamo il cantautorato italiano entrambi. Avendo fatto comunque due percorsi diversi, musicalmente parlando, ascoltiamo anche cose completamente diverse. La vera grande differenza è che a me (Effaiem) piace molto ascoltare la musica rap, scena italiana e non, mentre a Cento quel mondo non fa decisamente impazzire.

In che modo pensate di poter arricchire la scena indie italiana?
Con la nostra personalità, non siamo la copia di nessuno e questo è un gran bene secondo noi.

Perché una canzone… storta?
Beh perché per noi personalmente parecchie cose sono andate storte, come per molte altre persone che hanno vissuto molto male questo periodo. La nostra canzone è un modo di dire che se anche tutto sembra andare storto ci ridiamo su cantando.

Visto che si parla di estate… qual è stata la migliore estate della vostra vita?
Effaiem – La mia migliore estate è stata quella dove mi hanno bocciato. Avevo 17 anni e mi ricordo che mi sono preso 3 mesi per viaggiare e fare più esperienze possibili, mi sentivo libero e mi sono preso tutto il tempo per riflettere e girare l’Italia spensierato.

Cento– Premesso che odio l’estate, credo sia stata nel 2011. Ho conosciuto bellissime persone e mi sono ritrovato in dei posti dove non avrei mai pensato di essere.

Come avete vissuto il lockdown degli ultimi mesi? Molti dicono che il periodo della quarantena è servito a stimolare il processo creativo. È stato lo stesso per voi?
Non possiamo dire che sia stato un bel momento, il lock down si è portato via un po’ di cose e ne ha cambiate di altre, ma fa parte della vita.

Cento – Credo che comunque avendo tanto tempo a disposizione la creatività esce fuori, ho scritto un paio di brani.

Effaiem – Allora per me il lock down è stato un momento per fermarmi un attimo e pianificare le uscite dei nuovi pezzi, ho scritto molto ma nulla che mi piacesse veramente. Sono quel tipo di persona che ha bisogno di uscire, di vivere, di fare nuove esperienze per stimolare il processo creativo.

Ci consigliate qualcosa da ascoltare durante questa estate così strana?
Cento – Io direi di ascoltare un po’di brani storici perché oggi giorno c’è poca cultura su quella che è realmente Musica. Quindi dico: Lucio Dalla, Vasco, Battiato, Battisti. È una domanda troppo vasta… Effaiem – Vi consiglio di ascoltare Young Decade, un good vibes rapper, ti fa salire la presa bene e mi piace come racconta le sue storie all’ interno delle sue canzoni.

Qualche anticipazione sui vostri prossimi progetti?
Probabilmente la nostra collaborazione non finirà a “canzone storta”, magari quest’autunno faremo uscire qualcos’altro, chi lo sa.

Cento – Personalmente a settembre partirò col mio gruppo e metteremo su uno spettacolo da portare in giro, e nel frattempo continuo a scrivere e a lavorare al prossimo album.

Effaiem – A ottobre farò uscire un nuovo brano a cui tengo molto e in inverno probabilmente farò uscire un EP.

Buona giornata e grazie per lo spazio
Un saluto da Effaiem e Cento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.