Sandro Mai e quella canzone di merda

Per troppo, troppo tempo, il problema principale di tonnellate di proposte musicali indipendenti italiane è stato l’abuso dell’ironia, e non fate finta che non sia così. Finalmente, invece, è arrivato qualcuno che la usa la suddetta ironia in modo intelligente, e già che ci siamo in una canzone che suona bene ed è cantata bene. Segnaliamo, quindi, con molto piacere, l’arrivo di Sandro Mai e di Quella Canzone Di Merda.

Sandro Mai non ha un genere, scrive solo canzoni.
Sandro Mai non ha mai fatto niente nel panorama musicale, ma una volta è caduto dal palco.
Sandro Mai odia il karaoke e i concerti dove si sta seduti.
Sandro Mai ha dei pareri che non condivide.
Sandro Mai accetta i cookies.
Sandro Mai e poi mai.

Avete mai ascoltato una canzone di merda?
Ecco questa è proprio Quella canzone di merda.
Fondamentalmente parla del fatto che non tutto il male viene per nuocere.
Anzi, al giorno d’oggi una figura di merda è molto più portata ad avere successo e visibilità di una cosa fatta come si deve.
In particolare, nel nostro caso, quanto è bello andare a vedersi la stecca clamorosa di un cantante piuttosto che la sua miglior performance?
E se addirittura si facesse male cadendo dal palco?
Non potremmo fare a meno di andarcelo subito a vedere.
O ad ascoltare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *