I Pipers si sciolgono e nasce An Early Bird

Con un post sul proprio profilo Facebook, Stefano De Stefano, leader dei Pipers, ha certificato il termine definitivo del percorso della band. Stefano, ora, si reincarna in un progetto solista con il moniker di An Early Bird. La prima uscita pubblica sarà il 28 marzo al Biko di Milano di spalla ai Sodastream.

Queste le parole di De Stefano:

Pochissime righe.
A maggio i Pipers si fermano dopo 10 anni di attività, 3 dischi realizzati e tante esperienze in giro per l’Italia e l’Europa.
Le ultime date restano confermate.
Le condizioni di quando ho iniziato la cosa più bella della mia vita, a 25 anni, sono enormemente cambiate e con esse anche le persone, tante, che mi hanno accompagnato lungo la strada. Grazie Stefano Parente Serpente Bruno su tutte.
Ho suonato con artisti le cui discografie sono conservate gelosamente nella mia stanza e conosciuto radio, tv e magazine che non mi sarei aspettato di “invadere”.
Eppure è arrivata la stanchezza verso una cosa che ormai mi sta stretta perché sono cambiato.
La musica resta però la materia di cui sono fatto.
An Early Bird sarà la mia nuova anima e da questo momento in poi mi dedicherò solo a quello, pur mantenendo per il momento un profilo basso sulla pagina. No pressure.
Inizio il 28 marzo rinasco qui [citando l’evento del concerto dei Sodastream, ndr] e ringrazio Via Audio per questa opportunità.
Spero di poter fare meglio di quanto fatto finora e di ricevere affetto e supporto come è stato con i Pipers.
Grazie a chi ha teso una mano e un orecchio
“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.