Nuovo singolo per i Canova

Ne hanno fatta di strada i Canova da quando avevamo recensito positivamente il loro debutto in tempi non sospetti. La band milanese è pronta per pubblicare il secondo album nel prossimo mese di marzo, e ora ci fa ascoltare un’anticipazione intitolata Goodbye Goodbye. Si tratta già del terzo estratto dal disco, dopo Groupie e Domenicamara.

Il brano è dedicato a Londra e più nel dettaglio è una canzone d’amore e odio nei confronti di una città che sembra aver perso il suo spirito, la sua anima. Qui di seguito la presentazione più nel dettaglio da parte di Matteo “Mob” Mobrici:

Ho scritto questa canzone dopo un viaggio a Londra fatto con tutta la band. La City ha sempre avuto un fascino particolare su di noi perchè la maggior parte dei nostri eroi musicali arrivano da lì. Mi sono scontrato però con la Londra di oggi e non con quella dell’immaginario brit, trovando un posto senza anima. Abbiamo avuto la possibilità di entrare agli Abbey Road studios e di mettere le mani sul pianoforte suonato da John Lennon. Poeticamente, sento questa canzone, come se fosse arrivata grazie a quel contatto. Il videoclip è opera del collettivo Bendo Films, professionisti nonchéamici di lunga data, già al lavoro in passato su brani come Manzarek e Santamaria. Siamo stati d’accordo sul chiudere il cerchio e girare le immagini di questa canzone proprio nella città nella quale è nata. Per assurdo, il ‘non ci tornerò mai’ è stato infranto proprio nell’ andarci a girare il video. Chabeli Sastre Gonzalez, già attrice dell’acclamato Baby, è la protagonista di questo videoclip dove i ricordi e i luoghi si miscelano in un’atmosfera malinconica. Riguardando a mente fredda il girato, ho trovato anche una chiave di lettura macabra e non cercata: il goodbye goodbye è un addio, io sono morto e lei ricorda quella casa e quella città vissuta da entrambi, dove il bacio assume un simbolico valore memoriale, quasi liturgico, à la “Ghost”. Questo punto di vista è per i pazzi appassionati di dietrologie, quindi la mia preferita.”

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *