Interview – Blank

Esce venerdì 12 marzo 2021 FELICI A METÀ, il nuovo EP di Blank (prod. Ali3n) per UMA Records (distribuzione Sony Music Italy), già anticipato dai singoli Sconosciuti feat. Marchettini e Come fai tu. Un nuovo importante capitolo per la giovanissima cantautrice di stanza a Milano che ci fa entrare nel suo mondo fatto malinconie, rotture e distacchi, un mondo che si trova a metà tra indie, trap, melodie pop e influenze urban.

  1. Dove nasce Felici a metà? Milano ti ha in qualche modo influenzato?

Effettivamente tutti i pezzi dell’EP li ho scritti qui a Milano. Non so dirti se mi abbia influenzato, ormai non esco da un anno, non la vivo come prima. Credo si percepisca questa cosa, in “felici a metà” non racconto storie ma emozioni. È un EP pieno di trip mentali.

  1. Che effetto fa pubblicare musica quando non c’è la possibilità di suonare?

Mi illudo che si torni presto a suonare, provo ad essere positiva. In ogni caso gli artisti che hanno rilasciato musica in questo periodo hanno aiutato molte persone (me compresa ovviamente) a superarlo e distrarsi. Spero di poter fare altrettanto.

  1. Come hai conosciuto Ali3n?

Ci siamo conosciuti nel 2012, in accademia di musica. Abbiamo suonato insieme per un paio d’anni, io come tastierista e lui come batterista. Ne sono cambiate di cose da allora. Abbiamo viaggiato entrambi ed esplorato diverse strade per poi ritrovarci a fare di nuovo musica insieme a fine 2019. Qui nasce tutto, Ali3n diventa producer, Blank diventa cantautrice. Chi l’avrebbe detto.

  1. E Marchettini?

Ascoltando musica su Spotify mi sono imbattuta in nel suo brano Luna e sono rimasta subito colpita. Ho pensato che ci sarebbe stato benissimo in sconosciuti così l’ho contattato su Instagram ed ho scoperto che siamo vicini di casa. Da li ci siamo visti e ci siamo trovati subito in sintonia sul pezzo.

  1. Quali sono le tue influenze musicali, qualcosa che non ci aspetteremmo?

Ascolto di tutto. Ultimamente, tra le altre cose, sto riascoltando musica che sentivo da bambina. Christina Aguilera, Justin Timberlake e Rihanna sono ritornati nelle mie playlist. Che dire, avevo buon gusto musicale anche a 12 anni.

  1. Una domanda che non ti ho fatto ma che avrei assolutamente dovuto?

Fammi pensare…. cosa stai ascoltando mentre rispondi all’intervista? SZA – Good Days 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *