Nuovo singolo per Spud Bencer

Per quanto a molti il nome di Spud Bencer (all’anagrafe Fred Baus) non dica nulla, è inevitabile fare presente questo musicista per la sua validità e originalità. Proveniente dal Lussemburgo e attivo da diversi anni, Spud Bencer ha fatto dell’elettronica più minimalista la sua arma per conquistarsi meriti di notevole livello.

Rientra sulle scene con Thoughts, brano prodotto e cofirmato con Rome In Reverse (cuore e anima della TelaVivi Records, etichetta che figura dietro il progetto).

È un brano profondo, ripetitivo e ipnotico, riprende appieno le fasi trascorse del musicista ma sembra volersi soffermare su un percorso più melodico. Un basso potente è il motore di questo brano slow techno ambient minimale in cui la voce di Rome in Reverse, produttrice di Thoughts, guida l’ascoltatore attraverso i suoi pensieri, alimentati dall’amore e da questo strano periodo di Corona che stiamo attraversando. L’approccio minimalista di Spud Bencer può farti inciampare nel trip o farti ballare vorticosamente.

ASCOLTA THOUGHTS SU SOUNDCLOUD:

BIO DELL’ARTISTA: Fred Baus aka SpudBencer è un musicista di musica elettronica e DJ lussemburghese. È stato coinvolto nella scena locale dall’inizio del 2000 e ha guidato diversi progetti (Grand Duchy Grooves, d: qliq e Songs For Ben) per promuovere la scena musicale locale. Ha iniziato a produrre collage di suoni elettronici nel 1996, prima di produrre musica sotto il suo moniker. Nel 2013 la sua traccia Sleepless è stata utilizzata in una campagna in-store di Calvin Klein. Fred ha condiviso palchi con artisti come The Field, Vitalic, Digitalism, 2many DJ’s, Benjamin Damage, Compuphonic, KXP e ha suonato in festival in Francia, India, Giappone e Cina.
Dopo una pausa di quasi 5 anni, Fred è tornato nei panni di SpudBencer, esplorando un suono più minimale e ripetitivo per portare gli ascoltatori in viaggio. La sua musica a volte è cupa ma può essere melodica e agrodolce in altri momenti. Prende influenze da Plastikman e dall’approccio minimal techno di M_inus e dell’etichetta scandinava Hypnus, ma esplora un percorso più ambient. A SpudBencer piace la musica profonda e ripetitiva.

SpudBencer può farti inciampare o ballare. SpudBencer non è alla moda.

CONTATTI UTILI:  Facebook   Spotify    SoundCloud   Bandcamp   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *