Il 25 aprile 2024 è uscito per Maninalto! Records Live at Live Music Club, l’album dal vivo contenente la registrazione del concerto di Tonino Carotone

Il 25 aprile 2024 esce per Maninalto! Records Live at Live Music Club, l’album dal vivo contenente la registrazione del concerto di Tonino Carotone con il Corpo Musicale di Trezzo sull’Adda tenuto proprio il 25 aprile di cinque anni fa, nel 2019. Il disco esce, fra le altre cose, in occasione del centosettantesimo anniversario della fondazione del Corpo Musicale.

L’album contiene tutti i più grandi successi della carriera del “Maestro dell’ora brava” reinterpretati in chiave orchestrale, sotto la direzione e l’arrangiamento del Maestro Matteo Pozzi. Questo ha dato vita a una performance unica nel suo genere, di altissimo livello musicale ed emotivo. Il live è disponibile anche in vinile, in un’edizione a tiratura limitata di 500 copie, acquistabili anche online al seguente indirizzo.

Per l’occasione, Tonino Carotone e il Corpo Musicale di Trezzo sull’Adda terranno uno speciale concerto il giorno stesso dell’uscita dell’album, il 25 aprile 2024 al Live Music Club di Trezzo, che coincide anche con la canonica apertura della stagione concertistica del Corpo Musicale.

La tracklist di Live at Live Music Club:
1. No funciona
2. La abuela vuela
3. Atapuerca
4. La noria
5. El provinciano
6. Tu vuo’ fa’ l’americano
7. Il santo
8. Un ragazzo di strada
9. Carcelero
10. Me cago en el amor
11. Bahía
12. Buonaserasignorina

Ascolta Live at Live Music Club
https://open.spotify.com/intl-it/album/0ro9k3o4CrOgCUG834grri?si=iwG2p1w4QVyAlSdaPUmMWw

Con la straordinaria partecipazione di María Pilar “Piluka” Aranguren

Dirige il Corpo Musicale di Trezzo il Maestro Matteo Pozzi
Registrato da Fabrizio San Pietro al Live Music Club di Trezzo sull’Adda
Mixato da Ettore Franco Gilardoni e Christian Perrotta al Real Sound Studio (Milano)
Masterizzato da Andrea De Bernardi all’Eleven Mastering di Busto Arsizio (VA)
Arrangiamenti e strumentazione del Maestro Matteo Pozzi
Fotografie di Riccardo “Trudi” Diotallevi
Artwork di Christian Perrotta

Prodotto da Maninalto!
Distribuito da La Scena Dischi e Semplicemente Dischi

TONINO CAROTONE

Antonio De La Cuesta in arte Tonino Carotone, nasce a Burgos e cresce a Pamplona ascoltando la radio e guardando la TV. È da sempre innamorato della musica italiana. Si ispira a Fred Buscaglione per il look e a Renato Carosone per lo pseudonimo. Arriva in Italia per la prima volta nel 1995 ma raggiunge successo e grande pubblico nel 2000 con l’album Mondo difficile che diventa subito Disco d’Oro. Negli anni ha collaborato con Manu Chao, Eugene Hutz (Gogol Bordello), Erriquez (Bandabardò), Pietra Montecorvino, Locomondo, Arpioni, Zibba, Vallanzaska, Piotta, Roy Paci, Africa Unite e molti altri.

Su di lui e con lui nel 2006 Federico Traversa scrive il libro Il maestro dell’ora brava e riceve il Premio Carosone come miglior artista straniero al teatro Politeama di Napoli. Dal 2014 entra a far parte della famiglia Maninalto! e nel 2015 è ospite a Cuba al Festival del Cinema dell’Havana. Suoi i brani nel film Il ricco, il povero e il maggiordomo di Aldo, Giovanni e Giacomo e Yucatán di Daniel Monzón. Dopo essere stato ospite nel nuovo disco di Elisa nel brano L’estate è già fuori, nel 2019 per Maninalto! pubblica Solcando le onde che canta insieme al Coro dell’Antoniano (Zecchino d’Oro).

Il 23 novembre 2021 pubblica per Maninalto! Whisky Facile, l’album tributo al suo grande idolo Fred Buscaglione di cui si sono celebrati i 100 anni dalla nascita. L’anno seguente lo ritroviamo nel disco degli Africa Unite cantando il brano Tuyo, colonna sonora della fortunata serie Narcos. Il 10 marzo 2023 esce il nuovo album, Etiliko Romantiko. Il tour di presentazione conta più di 50 date nel 2023 tra Italia e Spagna.

CORPO MUSICALE DI TREZZO SULL’ADDA

Le origini del Corpo Musicale trezzese risalgono al 1854. Dei primi 50 anni di vita non sappiamo molto: resta il fatto che questa realtà ha superato nella sua storia molte vicissitudini e ben due guerre. Nel 1949 la rifondazione e l’inizio di un’attività musicale di spessore: concerti, raduni e partecipazione alle iniziative della Città. Nel corso dei decenni si susseguono numerose le trasferte commemorative e due presenze a Roma da Giovanni Paolo II con un’attività che procede incessante fino ai nostri giorni. Il repertorio proposto è di rara qualità, e spazia tra i diversi generi musicali: classico, rock, pop, lirico, blues, musical, collaborazioni con cantanti, cori e solisti. Una scuola di Musica di tutto rispetto e performance orchestrali di alto livello musicale ed emotivo. Il Corpo Musicale attualmente è composto da circa 50 elementi ed è diretto dal M° Prof. Matteo Pozzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *