Il 18 maggio esce il primo album dei Diva

I Diva sono il progetto musicale di due ex studenti dell’Università di Padova: Davide Golin, cantante e autore vicentino ora da qualche anno a Milano, e Andrea Novello , chitarrista padovano. Ben presto, il duo inizia a produrre canzoni proprie a firma di Golin, leader indiscusso del progetto.

Finora, la band ha pubblicato solo un EP nel 2012, nel quale spiccava il brano Il Paradiso Su Retequattro. La INRI si è accorta del duo e ha ripubblicato il singolo, usandolo come apripista per l’arrivo dell’album. Ora, Divadelica è una realtà, e uscità venerdì 18 maggio, anticipato ora anche dalla traccia di apertura Aperidiva.

Così viene presentata la musica dei Diva: “un mix di musica leggera italiana e pop-rock internazionale con un debole per il dancefloor. I testi parlano di soubrette televisive e adolescenza infinita, amore e provincia, sesso e parrocchia, trucco e parrucco, costume e società. Il tutto immerso in un gioco continuo di rimandi e citazioni pop di ieri e oggi“. A proposito del disco, Davide Golin dice che “è l’album di debutto dopo una lunga gestazione e, come spesso succede in questi casi, è il manifesto, la dichiarazione di intenti, la venuta alla luce. Dentro c’è tutto il nostro mondo, i nostri gusti, musicali e non solo, e in particolare le mie idee, la mia personalità. Musicalmente abbiamo cercato di prendere il meglio sia dalla grande musica leggera italiana che dall’attuale sound internazionale, pur mantenendo un certo gusto retrò . Navigare tra gli anni ’80 e il pop di oggi, tra Daft Punk e italo-disco, tra LCD Soundsystem e Umberto Tozzi. Due sono state le motivazioni forti dietro questo album: la voglia di scrivere canzoni in italiano buone anche da ascoltare e ballare nei club, e di dare alla musica la stessa importanza che hanno i testi“.

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *