In arrivo il debutto degli Ella Goda

Gli Ella Goda sono un trio power-pop che il prossimo 10 aprile pubblicherà su etichetta Bulbart l’omonimo disco di debutto. Lo scopo dichiarato della band è di fare canzoni capaci di rimanere in testa al primo ascolto e non andarsene più.

In attesa del disco, possiamo ascoltare il primo singolo, La Cura Schopenhauer, che è accompagnato dal relativo video interamente in stop-motion – realizzato dal collettivo See Mars e presentato nei giorni scorsi in anteprima su MTV New Generation – che mescola animazione digitale e collage animato di fotografie utilizzando materiali cartacei come ritagli di immagini e testi estratti da vecchie enciclopedie e riviste, ma anche video da library e riprese di particolari situazioni. Ogni immagine serve a sviluppare un discorso che intreccia tre piani narrativi: il rapporto di coppia, l’alienazione della vita di periferia e il consumo ossessivo di beni materiali.

Sulla canzone, queste sono le parole di Brian Zaninoni (voce del gruppo e autore dei brani): “ispirata fin dal titolo a un romanzo dello psichiatra Irvin Yalom. Sono rimasto affascinato dall’antagonista Philip Slate che è riuscito a curare la sua sex addiction, laddove la psicoterapia e la psichiatria avevano fallito, semplicemente seguendo il pensiero di Schopenhauer e la sua avversione verso i ‘bipedi’. Quindi mi sono chiesto se delle parole potessero veramente cambiare una persona nel profondo, rapportando la questione ad una relazione di coppia del giorno d’oggi”.

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *