Interview – Lenoire & Malo

Fuori da martedì 1 febbraio il nuovo singolo di Lenoire & Malo dal titolo Fa male, un brano dalle sfumature emozionanti in cui le loro voci si mescolano dando vita ad una ballad latina ricercata e suggestiva. Lenoire & Malo (management di Kovoò Agency) sono due artisti italiani, tra i più importanti esponenti del genere reggaeton e per la prima volta hanno dato vita ad un genere totalmente nuovo in Italia, un reggaeton struggente ed emozionante, dove non conta solo il ritmo, ma soprattutto il testo in cui in molti riescono a ritrovarsi. Il duo ha cantato Fa male a Sanremo durante la prima giornata del Festival di Sanremo a Casa Sanremo, aprendo così la settimana della musica italiana. 

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il duo:

Come è nata la decisione di collaborare come duo?

  • L’idea è partita da me, mi piace sperimentare nuovi stili e dare vita a collaborazioni emozionanti.
    Malo è un grande artista e l’idea a di unire le nostre voci cosi diverse e uniche mi affascinava, infatti con “FA MALE” abbiamo dato vita ad genere totalmente nuovo in Italia, un reggaeton struggente ed emozionante, dove non conta solo il ritmo, ma soprattutto il testo in cui in molti riescono a ritrovarsi. [LENOIRE]

  • L’idea è partita da Lenoire e siccome io sono una persona alla quale piace sperimentare ho accettato subito. [MALO]


Raccontateci “Fa male”: come è nato questo brano e come è stata la sua lavorazione?

  • “Fa Male” è nata in una giornata, io e Malo eravamo in studio a Roma con i miei produttori Dyvoc (Mike & Jeypa) e tutto è nato in poche ore, la base era perfetta, le nostre voci erano un contrasto bellissimo ed il testo è venuto da se, c’erano le perfette combinazioni per creare una HIT come “FA MALE”.
    Poi anche il producer di Malo, HRVI, ha arricchito la base con altri suoni e abbiamo dato vita tutti insieme a quella che sentite oggi “FA MALE”. [LENOIRE]

  • Sono andato in studio da Dyvoc assieme a Lenoire e un idea dopo l’altra è nata FA MALE. [MALO]

Cosa ne pensate della scena musicale italiana e come pensate di poterla arricchire?

  • Io canto reggaeton, mi piacerebbe portare in alto questa cultura in Italia arricchendola con la mia voce, le mie performance e la mia creatività! Mi piace unire più stili musicali, sperimentare e creare connessioni tra il mondo latino e la musica italiana. [LENOIRE]

  • Credo che debba fare ancora molta strada rispetto alla scena internazionale ma si sta evolvendo. Credo di poter dare quel piccante che manca alla musica italiana. [MALO]

Quanto sono importanti i social nella riuscita di un progetto musicale?

  • I social fanno parte della nostra quotidianità, della nostra generazione e se usati nel modo giusto possono portare grandissimi risultati!
    Per noi artisti è molto importante far conoscere la nostra musica, l’unico modo per farla conoscere nel minor tempo possibile è grazie ai social ed è anche un modo per stare a contatto con i nostri fan. [LENOIRE]

  • Non sono uno esperto ma penso che il 90% della riuscita di un pezzo dipenda da quanto questo brano riesca a diventare virale su i social. [MALO]

C’è un artista con cui sognate di poter avviare una collaborazione?

  • La mia musa ispiratrice è Lady Gaga, amo la sua voce, il suo stile, le sue performance… per me è molto più di un’artista, è la rivoluzione! Ogni giorno la prendo come esempio di vita, questo mi da coraggio nei momenti più difficili ed una collaborazione con lei sarebbe un sogno!
    Se invece parliamo di artisti italiani mi piacerebbe fare una canzone con Madame che stimo moltissimo, ha un talento incredibile! [LENOIRE]

  • Bad Bunny 🐰 [MALO]

Potete darci qualche anticipazione sui vostri prossimi progetti?

  • A marzo uscirà il mio nuovo singolo e ho in programma moltissimi featuring!
    Per questa estate sto lavorando ad un progetto molto importante per me, vi stupirà davvero! Rimanete connessi! [LENOIRE]

  • Come duo non escludo nulla ma per il momento non si sa. Invece come solista lo scoprirete molto presto… [MALO]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.