Interview – Chinny

L’ULTIMA”: questo il titolo del brano di debutto di CHINNY uscito lo scorso 5 novembre, un inedito scritto da lei che parte da una dimensione di profonda solitudine, di incomprensione, passa per l’autoconsapevolezza e, infine, approda all’altro, entità esterna a noi che può contenere le nostre paure, capire le nostre fragilità e amarle.

Ne abbiamo parlato con la cantautrice:

Come nasce la figura artistica di Chinny e cosa contraddistingue la sua musica?

Da piccola, passavo l’estate da mia nonna in campagna e ascoltavamo ogni giorno Vasco Rossi, cantando a squarciagola mentre pulivamo casa. , poi alle elementari ho fatto un laboratorio di canto corale, eravamo stonatissimi, ma mi sono innamorata. La prima volta che andai a lezione avevo 10 anni ed ero la più piccola del corso; uscita dall’aula mia madre chiese all’insegnante se ne valesse la pena: ancora la ringrazio per aver risposto “Sì”! Da allora ho studiato molto e calcato molti palchi; gioiello della corona l’Alcatraz di Milano, su cui spero di tornare presto con i miei inediti. La mia musica è molto influenzata dai sentimenti che provo quando la scrivo; è come una fotografia delle mie emozioni. Sono sicura che ognuno, nella singolarità della propria vita, possa ritrovarsi in stati d’animo o situazioni che racconto nei miei pezzi, e il loro obiettivo è di far sentire chi ascolta un po’ meno solo e un po’ più compreso.

Raccontaci “L’ultima”: come nasce e come è stata la sua lavorazione?

Stavo suonando il mio pianoforte comprato online il giorno prima in preda a qualche crisi di mezza età, ho iniziato a prendere confidenza con lo strumento e imparati gli accordi più semplici mi sono lasciata trasportare: prima la melodia, poi il testo… tre ore dopo avevo scritto una canzone! Ho portato il brano a Danilo Amerio, il mio produttore, con cui ho arrangiato la base e registrato la voce; è stato il primo brano che ho scritto in italiano, e il primo ad uscire. Sono felice che dopo tre anni abbia finalmente visto la luce. Come questo ci sono molti altri brani in attesa!

 Cosa ne pensi della scena musicale italiana e come pensi di poterla arricchire?

Sono felice di farne finalmente parte, anche se sembra impossibile arricchire il panorama musicale italiano; vorrei arrivare al cuore delle persone attraverso la mia musica, raccontando emozioni, passioni, e storie; anche la mia.

Quanto sono importanti i social nella riuscita di un progetto musicale?

Moltissimo! Il mio cuore appartiene ed apparterrà sempre al palco, ma utilizzare i social ti permette di raggiungere molte più persone: nel periodo di lockdown mi ha permesso di continuare a cantare e tenermi in contatto con il pubblico.

C’è un artista con cui sogni di poter avviare una collaborazione?

Certo! Trovo che le collaborazioni tirino fuori lati della propria musica, del proprio carattere e stile; che diversamente rimarrebbero inesplorati. Sono innamorata di Davide Locatelli, amo come riesca a far parlare il pianoforte e sogno un concerto live acustico con lui. Ci sono miriadi di artisti in realtà con cui vorrei sperimentare, per ora l’unico è stato Roccuzzo, con cui ho realizzato dei TikTok e un video cover su Youtube.

Puoi darci qualche anticipazione sui tuoi prossimi progetti?

E’ in uscita un videoclip il 25 novembre sul mio canale Youtube “Chinny”. Mi piace seguire tutti i passi delle mie canzoni, dalla parte musicale a quella grafica, per questo ho scritto io stessa il videoclip, e non vedo l’ora che lo vediate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *