The Blind Monkeys – Argini

ANNO: 2020
GENERE: cantautorato rock
ETICHETTA: TBM Records

PROTAGONISTI: I The Blind Monkeys acquisiscono la loro formazione stabile nell’estate 2016, composta da Federico Arduini alla voce e seconda chitarra, Paolo Malocco alla chitarra solista, Edoardo Buonfino alle tastiere, Giacomo Moroni alla batteria e Nicola Rulli al basso. Da Milano, ex band con un repertorio di sole cover e più di cinquanta concerti alle spalle, i The Blind Monkeys diventano finalmente grandi e ci regalano il loro disco di debutto dal titolo Argini.

INGREDIENTI: Qui dentro ci sono gli ascolti adolescenziali che comprendono The Jimi Hendrix Experience, Led Zeppelin, Rolling Stones, Pink Floyd, Deep Purple, ma anche tutta quella scena italiana dell’inizio degli anni Novanta, quando andavano di moda i CCCP, i Litfiba, poi i Marlene e gli Afterhours, quando si ascoltavano i dischi per intero, quando c’erano i concerti nei centri sociali, le feste dell’unità e i Ministri erano davvero una cosa per pochi.

DENSITA’ DI QUALITA’: Questo disco è un piccolo gioiello, ben scritto, ben suonato e ben scritto, di un genere, quel rock sanissimo che noi italici sappiamo fare molto bene ma che forse, in questi ultimi anni, abbiamo dimenticato. Argini è un regalo a chi ha ascoltato Giorgio Canali troppo a lungo, per chi si è stufato dei Fast Animals And Slow Kids e per chi non pensava, da almeno dieci anni, di trovare una nuova rock band da amare.

  • 7/10
    - 7/10
7/10

Giudizio riassuntivo

Un piccolo gioiello, ben scritto, ben suonato e ben scritto, di un genere, quel rock sanissimo che noi italici sappiamo fare molto bene ma che forse, in questi ultimi anni, abbiamo dimenticato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *