Interview – Eleviole?

La cantautrice Eleviole? torna a farsi sentire con “Macchine volanti”, nuovo singolo e video in cui mette in evidenza non soltanto le doti musicali ma anche le capacità artistiche legate al circo contemporaneo e ai tessuti sui quali volteggia, e che saranno al centro anche del suo nuovo tour. Le abbiamo rivolto qualche domanda.

 

  1. Ciao, ci racconti chi sei?

    Sono una cantautrice atipica. Faccio mille cose (forse troppe) e l’incontro con il teatro e il circo mi ha cambiato la vita. Cerco sempre di rendere tutto quello che faccio un’esperienza performativa, e mai esclusivamente estetica, penso sia importante che resti qualcosa….in un epoca dove comanda l’apparire forse è una scelta un po controcorrente.
  2. “Macchine volanti” è il tuo nuovo video, firmato da Diego Gavioli: come sono andate le riprese e la realizzazione? 

    È stata un’esperienza molto carina, unico neo, Diego ha voluto iniziare a girare praticamente all’alba! Quindi ci siamo ritrovati a montare la piramide aerea di 100 kg con molto entusiasmo ma poche ore di sonno. I tre minuti e mezzo sono frutto di circa 4 ore di girato, un video lampo in pratica. Onestamente non avevo idea di come sarebbe stato il risultato finale.
  3. Quali sono i tuoi punti di riferimento musicali?

    I cantautori prima di tutto. Lascuola di Genova e dei piu attuali mi affascina molto la scrittura di Capossela. Mi rivedo molto nel suo eclettismo.Poi amo molto la musica nordeuropea con le sue suggestioni.
  4. L’anno prossimo è in vista il tuo nuovo album: come sarà?

    Sicuramente diverso da “dove non si tocca”. Abbiamo messo nel cassetto per ora gli strumenti acustici e stiamo esplorando nuove strade.
  5. Sei riuscita a suonare dal vivo ultimamente?

    Hai nuovi live in arrivo?Per ora mi sono concessa una pausa, sto preparando per la prossima estate una performance che porterà in giro i nuovi brani in una forma “aerea” appunto. Macchine Volanti è l’incipit di questo nuovi viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.