Riccardo Sinigallia – Ciao Cuore

ANNO: 2018

ETICHETTA: Sugar

PROTAGONISTI: Riccardo Sinigallia, affiancato in fase di produzione, come sempre, da Laura Arzilli.

INGREDIENTI: l’artista romano, da un lato mette nuovamente in mostra il proprio stile, sempre molto riconoscibile, un chiaro marchio di fabbrica grazie al quale si capirebbe dopo pochi secondi che questo si tratta di un nuovo disco di Sinigallia anche senza saperlo. Questo non è dovuto solo all’inconfondibile timbro vocale, ma anche al personale tocco che si nota negli altri elementi, ovvero il suono, lo stile melodico e quello dei testi. Dall’altro lato, in ognuno di questi quattro elementi c’è una nuova attitudine comune, grazie alla quale il risultato finale è il più diretto e d’impatto mai realizzato dall’autore. Il suono è più asciutto e vede tastiere, pianoforte e ritmiche digitali svolgere un ruolo di primo piano, a discapito di chitarra, basso e batteria, che comunque ci sono. Anche le melodie sono meno rotonde, mentre, al contrario, Sinigallia mette in risalto come mai prima la propria espressività vocale, che conferisce colori vividi a tutte le canzoni e viene valorizzata proprio dal tipo di impianto sonoro e melodico descritto. I testi, proprio nell’ottica di una maggior schiettezza complessiva, hanno ancora meno peli sulla lingua rispetto al passato, e raccontano, senza compromessi né mezze misure, di cose personali difficili da ammettere a se stessi e di situazioni di vita e sociali nelle quali tutti ci troviamo ma non ne siamo per nulla contenti.

DENSITÀ DI QUALITÀ un altro centro pieno per Sinigallia. La sua capacità di maneggiare la propria indubbia personalità con totale padronanza e di declinarla ogni volta in modo diverso è, probabilmente, unica in Italia. Il disco suona fresco, efficace e sa catturare l’attenzione subito al primo ascolto ma non “invecchia” coi successivi passaggi, anzi, si scoprono sempre nuove sfumature e un nuovo senso di coinvolgimento. Si sogna con Niente Mi Fa Come Mi Fai Tu, si riflette con Bella Quando Vuoi, ci si lascia andare al ballo con Dudù, si cavalca la leggerezza con, appunto, A Cuor Leggero. Al centro di tutto, non solo della tracklist ma dell’economia del disco, la title track, che mette insieme perfettamente le diverse anime sonore e tematiche dell’album. Un lavoro di caratura superiore, che consolida lo status di Sinigallia come punto di riferimento della canzone moderna italiana.

Seguici!
La sua capacità di maneggiare la propria indubbia personalità con totale padronanza e di declinarla ogni volta in modo diverso è, probabilmente, unica in Italia
  • 8.7/10
    Voto - 8.7/10
8.7/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *