IL COSA – Iato

ANNO: 2021.

GENERE: Elettronica, post-rock, dark wave.

ETICHETTA: Indipendente.

PROTAGONISTI: Protagonisti assoluti del disco di IL COSA sono assolutamente i sintetizzatori. In effetti, la base portante del lavoro dell’artista laziale di stanza a Bologna sembra basarsi su una ricerca elettronica che fa delle tastiere lo strumento creativo principale; poi, naturalmente, la scelta di dare all’ascoltatore prospettive d’ascolto diversificate offrendo diverse versioni dei pezzi del disco, mettendo in luce processi e trattamenti musicali differenti. 

INGREDIENTI: Gli ingredienti centrali di “Iato” di IL COSA sono i riferimenti, assorbiti all’interno di un magma che non accetta compromessi né pose emulative, del vasto range di ascolti dell’artista (o almeno, così ci viene da ipotizzare): l’ambiente “post-atomico” che “Iato” vuole disegnare ricorda certe sonorità post-rock che occhieggiano alle sperimentazioni punk di fine anni ottanta (i Fall Out, che apparentemente sembrano non aver niente a che fare con “Iato”, sono il primo riferimento accorso alla mia mente), condensando il tutto con un certo gusto “dark” per un’elettronica che attinge dalla techno per arrivare, a tratti, alla trap.

DENSITA’ DI QUALITA’: Il disco risulta essere nell’insieme un lavoro compatto e coeso, coerente nella scelta dei suoi suoni; il lavoro si articola in sei tracce collegate da un mood a tratti “gotico”, guidato dalle sonorità cavernose dei suoi pad e dal lirismo lisergico di sintetizzatori “digitali”, dalle timbriche a tratti Nintendo-style. Le tre tracce principali (“Black Box”, “Razza di idiota”, “Nullipotent”) vengono riproposte in versioni filtrate attraverso modalità di lavoro diverse; nel complesso, alcuni passaggi risultano privati di quell’attenzione in più che avrebbe potuto dar risalto, in fase di rifinitura, alla massiccia presenza del disco, non perdendo però in coerenza e visione d’insieme. Un concept “sonoro” che ben si rifà a mondi sommersi che meritano di riemergere.

VOTO: 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *