Singolo di debutto per Cristina Erhan

Tempesta è il singolo di debutto della milanese Cristina Erhan. Siamo contenti di segnalare questa anzone e, per una volta, riteniamo di non dover dare alcuna desrizione e che basti semplicemente dire che è una bella canzone che merita di essere ascoltata. Fatelo e non ve ne pentirete, è una di quelle canzoni che dà quella sensazione di essere bella dopo circa mezzo secondo. L’etichetta è la Costello’s Records.

L’autrice la presenta così: “Tempesta” è il grido d’aiuto di chi non sa uscire dalla propria oscurità, di chi si sente incastrato in un presente che non gli appartiene. È mettersi a nudo e mostrare ogni piccola cicatrice, guardarsi allo specchio e vedere nei propri occhi quelli del diavolo. Racconta la voglia di cogliere l’attimo e di imparare ad apprezzare le piccole cose date per scontato, di non complicare inutilmente le cose semplici“.

Cristina Erhan racconta con la musica tutto quello che non ha il coraggio di dire ad alta voce. La sua voce vuole narrare la sua metamorfosi: un’immersione in una nuova cultura e la ricerca della propria identità.
È non trovare mai le parole giuste per le cose sbagliate, è sentirsi fuori posto anche se ha la forma del puzzle mancante. È essere forti nella propria fragilità.
Cristina Erhan ha voglia di cantare a squarciagola, ma si accorge di non avere la voce, sostituendo così l’intensità del volume con quello delle emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *