Il primo romanzo di Pier Adduce (Guignol)

Da sempre, su queste pagine, abbiamo mostrato fieramente il nostro amore per i Guignol. Non possiamo, quindi, che accogliere con gioia (e con un bell’acquisto immediato) la notizia del primo romanzo di Pier Adduce. Si intitola Epifania In Via Campania ed esce per Europa Edizioni.

A questo link potete comprare l’edizione cartacea e quella digitale.

Ecco come viene presentato il libro: “Durante una sera autunnale nella periferia di Milano, Gianluigi detto “Cape” e l’amico Popy, due ragazzini abituati a giocare per strada, avvertono uno strano ronzio nei pressi del campetto di calcio e si trovano di fronte a una visione indefinibile: una “cosa” nera dalla forma sferica e scossa da un tremore. Perplessi e un po’ inquietati decidono di non raccontare l’episodio e proseguire la loro in vita in città, a Via Campania e dintorni, nei luoghi fulcro della loro gioventù fatta di imprese goliardiche e ingenue cotte poco corrisposte: i campetti dove rincorrono il sogno ravvivato dai mondiali di Argentina ’78; il Cinema Apollo, portale su un’altra dimensione e sulle fantasie più audaci; il Bar Napoli, punto di ritrovo e specchio delle abitudini dei cittadini. Ma si imbattono anche in persone minacciose e posti pericolosi, guardano confusi al mondo deturpato delle droghe, assistono agli scioperi e agli scontri del movimento operaio. Giangi diventa un adolescente che si confronta con nuove ambizioni, la sua vita attraversa dei cambiamenti, si trasferisce, fa nuovi incontri, trascorre più tempo a Milano e concretizza maggiormente la sua passione per il calcio, ma la Cosa ogni tanto continua ad apparirgli e lui dovrà svelare il mistero…
Nell’opera di Pierfrancesco Adduce rivive l’hinterland in cui è cresciuto, il percorso di un ragazzo snodato tra spensieratezza e ostacoli, con uno sguardo sulle vicende di quegli anni e il colore dei ricordi
“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.