Il 14 settembre arriva il secondo disco degli Any Other

Gli Any Other, progetto capitanato dalla veronese Adele Nigro, sono sicuramente stati tra i nomi più apprezzati negli ultimi anni di musica indipendente fatta in Italia. C’è, pertanto, una certa attesa dietro l’uscita del secondo disco Two, Geography, prevista il prossimo 14 settembre per 42 Records.

Dal punto di vista musicale, il disco viene presentato come un lavoro “più maturo, più complesso, più libero nella forma e nell’attingere da influenze diverse, antitetiche a volte“. Ci viene anche detto che Adele ha mantenuto i propri riferimenti principali, ovvero Pavement, Built To Spill e Waxahatchee, ma che, acanto a essi, “si sentono rimandi all’indie folk americano di Phil Elvrum (The Microphones, Mount Erie), al tocco chitarristico di Jim O’Rourke e David Grubbs; e poi il songwriting classico, gli arrangiamenti orchestrali e il free jazz, tutti declinati con uno stile e una sensibilità più che attuali“.

Dal punto di vista delle tematiche trattate, “Adele, ora ventiquattrenne, continua a scrivere di quel mondo magico e veloce che è la vita prima dei trentanni, quella che in tutta la sua nebulosa complessità poi ci portiamo dentro per sempre come l’unica vera golden age, l’età accecante che forgia il nostro diventare adulti“.

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *