I DISCHI DELL’ANNO 2020

Che il 2020 sia stato un anno complicato, non dobbiamo essere certo noi a dirlo, ma forse possiamo riflettere su come abbia influenzato il modo in cui ognuno ha vissuto le proprie passioni, e, nel nostro caso, l’ascolto della musica. Probabilmente, ci siamo tutti un po’ appoggiati sulle nostre sicurezze, e la nostra natura di ascoltatori, già conservatrice di per sé, ha decisamente preso il sopravvento nel farci scegliere su cosa concentrare le nostre attenzioni. Per cui, ancor più che in pasato, questa classifica non rispecchia alcuna tendenza e non rappresenta niente che possa particolarmente essere ricondotto all’anno che va a terminare. Semplicemente, mette in mostra ancora di più che tipo di ascoltatori siamo, e a noi va benissimo così.

Classifica realizzata con i voti di: Stefano Bartolotta, Raffaele Concollato, Andrea Martella, Simona Ventrella, Massimo Bonfigli, Riccardo Cavrioli, Vittorio Lauri, Lorenzo D’Antoni, Vittoria Giannuzzi, Marianna Bottiglieri, Andrea Cavanna

20. Il Quadro Di Troisi – Il Quadro Di Troisi

20. Birthh – Whoa

19. King Of The Opera – Nowhere Blues

18. Maru – Toi

17. Campos – Latlong

16. Moltheni – Senza Eredità

15. Godblesscomputers – The Island

14. Franz – Dietro A Ogni Cosa

13. C+C=Maxigross – Sale

https://ccmaxigross.bandcamp.com/album/sale

12. Colombre – Corallo

11. Samuele Bersani – Cinema Samuele

10. Porcelain Raft – Come Rain

9. Francesco Bianconi – Forever

8. An Early Bird – Echoes Of Unspoken Words

7. Non Voglio Che Clara – Superspleen vol. 1

6. Calibro 35 – Momentum

5. MasCara – Questo è un uomo, questo è un palazzo

4. Il Triangolo – Faccio Un Cinema

3. Colapesce e Dimartino – I Mortali

2. Lucio Corsi – Cosa Faremo Da Grandi?

1. Paolo Benvegnù – Dell’Odio Dell’Innocenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.