I Canadians tornano con un nuovo album a giugno

Il nome Canadians non può che far correre un brivido lungo la schiena a chi segue la musica indipendente italiana da più di 10 anni. Ci siamo entusiasmati per loro un po’ tutti, fin da quel primo EP del 2005 e la sua iconica copertina; abbiamo gioito quando hanno vinto quel contest all’Heineken Jammin Festival per poter registrare un disco in uno studio importante di Milano. Lì, l’incontro con Matteo Cantaluppi, oggi noto per produzioni più orientate ai synth, ma che all’epoca lavorò splendidamente con l’indie-pop-rock di scuola americana dei Nostri, definì compiutamente il suono del quartetto di Verona, e la conseguenza fu un disco accolto con entusiasmo da critica e pubblico, con tantissime date in Italia e all’estero. Il disco successivo fu anche più apprezzato, ma garantì alla band molti meno concerti, e un anno dopo avvenne lo scioglimento.

Tre dei quattro membri della formazione hanno ora realizzato un nuovo disco, che si intitola Mitch, ovvero il nomignolo del quarto che non ha partecipato alla reunion. L’album uscirà il prossimo 8 giugno per Bello Records e ci viene presentato come “caratterizzato dalle melodie immediate e dai muri di chitarre per cui la band veronese si era fatta conoscere“. Qui sotto i credits, noi qui moriamo dalla voglia di ascoltare.

01 – What I could be and I’m not
02 – To the end
03 – Girl from outer space
04 – It’s gone
05 – Sometimes
06 – Dying for you
07 – Something broken
08 – Jennifer Parker
09 – Charlie the goose
10 – In my dreams
11 – Epiphany day

Duccio Simbeni: voce, chitarra, synth
Massimo Fiorio: basso
Christian Corso: batteria e percussioni

Musica: Duccio Simbeni, Massimo Fiorio, Christian Corso.
Testi: Duccio Simbeni.

Andrea Sologni: synth.

Prodotto da Duccio Simbeni, Massimo Fiorio, Christian Corso e Bello Records.
Registrato all’Igloo Audio Factory di Correggio (RE) da Andrea Sologni.
Mixato da Paolo Camponogara al Mellowsong Studio di Verona.
Masterizzato da Daniele Salodini al Woodpecker Mastering di Brescia.

Seguici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *