I dischi dell’anno 2018

Il 2018 è stato un anno ricco, sia come numero di uscite, che come varietà di stili. Le band e gli artisti che provengono dalla scena musicale indipendente italiana sono sempre più protagonisti in contesti importanti, dal punto di vista sia televisivo che degli spazi nei quali si svolgono i concerti. Di conseguenza, si discute sempre più intensamente sulla qualità delle proposte e sulla genuinità delle intenzioni di determinati progetti, e su quanto abbia ancora senso il termine “indie”. Da parte nostra, questa classifica è un vero e proprio manifesto di quale sia l’atitudine artisica che preferiamo: non ci sentiamo intransigenti, ma abbiamo una visione precisa di cosa cerchiamo quando ci approcciamo a una qualunque produzione musicale. Per noi è stato un anno complicato, e a un certo punto ci siamo trovati costretti a fermarci per alcuni mesi, ma il fatto che 11 persone abbiano generato una classifica così, senza accordarsi, ma semplicemente indicando ognuno i propri 10 dischi dell’anno, ci rende convinti che saremo in grado di esprimere con chiarezza la nostra voce anche negli anni a seguire.


Classifica realizzata con i contributi di: Stefano Bartolotta, Raffaele Concollato, Andrea Martella, Simona Ventrella, Massimo Bonfigli, Riccardo Cavrioli, Vittorio Lauri, Gilda Romeo, Lorenzo D’Antoni, Vittoria Giannuzzi, Marianna Bottiglieri

20-16

20. Paletti – Super

RECENSIONE // STREAMING

Paletti prova a raccontarci come sia duro vivere una vita che sia figa, che valga la pena vivere, e si fa ascoltare e riascoltare con assoluto piacere

Brano chiave: Nonostante Tutto

19. Canadians – Mitch

RECENSIONE // STREAMING

Un gran bel ritorno e un perfetto esempio del fatto che quando l’identità musicale la si ha nel sangue, è facile riesumarla con profitto anche dopo una lunga pausa.

Brano chiave: Dying For You

18. Gigante – Himalaya

STREAMING

Una bella commistione di generi diversi e un intrignte equilibrio tra vivacità, cerebralità e introspezione

Brano chiave: Guerra

16. Buckingum Palace – Club

RECENSIONE // STREAMING

Distorsioni e i riverberi tipici dello shoegaze che si aprono ampiamente verso suoni più post-rock. Dimostrano di sapersi muovere e di essere in grado di migliorarsi di volta in volta

Brano chiave: Grande Mole

16. Caso – Ad Ogni Buca

STREAMING

Come sempre, Caso va dritto al punto senza fronzoli, e in questo caso, l’interazione tra melodie, giri di chitarra, timbro vocale e testi crera un risultato particolarmente trascinante

Brano chiave: Il Tuo Nome

20-16 // 15-11 // 10-6 // 5-1

Seguici!
error

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *