Interview – Moise

La giovane band dal sound pop-rock e dall’attitudine punk, dopo il singolo HO MANDATO TUTTO A PUTTANE, torna con TI DEVI ROVINARE! TI DEVI ROVINARE – nuovo singolo dei MOISE, in uscita l’8 aprile e distribuito da ADA Music Italy – è un brano nata dal fantasticare della band sul giorno del loro funerale, non vogliono dolore, pianti e fiori, solo una vera e propria festa dove tutti si devono divertire: “Oh, questi discorsi no, che non c’ho voglia di stare male, non ci provare – cantano i Moise -Oh, tu non portare i fiori e non venire a piagnucolare al mio funerale”

Abbiamo fatto loro qualche domanda!

  1. Quali sono le tue influenze musicali? C’è qualcosa che proprio non ci aspetteremmo mai?

Non siamo i tipici punkettari dell’immaginario che non ascoltano nient’altro che il punk e il rock, ascoltiamo qualunque cosa esca e di conseguenza veniamo influenzati da tutto… compresi jazz e trap!

2. Cosa volevate comunicare con il vostro nuovo singolo “Ti devi rovinare”? E perchè rigorosamente tutto in capslock?

“TI DEVI ROVINARE” è la versione maleducata di un grido di gioia, di una necessità di festeggiare anche dopo la nostra scomparsa e soprattutto che tutti ci ricordino per come siamo: dei pazzi scatenati. Il titolo è tutti in capslock per seguire il nostro stile: urliamo.

3. Cosa significare avviare questo progetto musicale in un periodo dove sembra che stia ricominciando tutto?

Significa farsi coraggio ed esprimersi dopo un periodo in cui non si è potuto, è una vera e propria liberazione, ciò di cui abbiamo più bisogno.

4. Di cosa avreste voluto venire avvertiti, prima di iniziare?

Probabilmente del fatto che non avremmo più dormito nemmeno un’ora la notte 🙂

5. Quale domanda avrei assolutamente dovuto farti e invece non vi ho fatto? Quale invece la risposta?

Domanda: “Perché vi chiamate Moise?”

Risposta: “Boh”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.