Interview – Ilmostrodellaband

Esce venerdì 8 aprile 2022 (in distribuzione Artist First) “L’abbandono“, l’EP di debutto de Ilmostrodellaband. É finalmente svelato il mondo del progetto solista di Tiziano Piu che si compone di cinque tracce di un alternative rock disturbante, con il vanto della produzione di Kazemijazi. Il disco spazia dall’elettronica anni’80, all’indie rock ’90 guardando però ai giorni nostri. I brani sono molto autobiografici, legati a sentimenti, emozioni, sensazioni, vicissitudini dell’autore.

Non potevamo lasciarcelo sfuggire, e gli abbiamo fatto qualche domanda.

1. Quali sono le tue influenze musicali? C’è qualcosa che davvero non ci aspetteremmo mai?

Tutto l’ alternative rock anni ’90 italiano e internazionale direi. Poi il cantautorato italiano ’60/’70/’80, il punk e la dark wave ’80. L’ elettropop di stampo indie 2000. Insomma un po’ di tutto direi. Qualcosa che non ci aspetteremmo mai? Probabilmente i primi Cranberries, Leonard Cohen, Therapy?… Cose lontane da quello che faccio ma molto preziose per la mia formazione.

2. La Sardegna sembra una terra spesso esclusa quando si parla di musica indipendente. C’è qualche nome della zona che ti va di segnalarci?

C’ è molta roba figa in giro da noi e probabilmente la maggior parte non la conosco. Sicuramente terrei d’occhio artisti come Mario Antonio Nardi, Six days of rains, Blacktones. Ma c’è davvero tanto…

3. E che ne è dei Dorom Dazed, il tuo progetto musicale precedente?

Dorom Dazed l’ho rimesso in un cassetto, ogni tanto gli do uno sguardo e penso se sarà il caso di rispolverare qualcosa. Medito

4. A quale periodo della tua vita “L’abbandono” fa riferimento?

A circa 2 anni fa. La voglia di cambiamento, di rinascere in qualche modo. La riscoperta di vecchie e belle sensazioni.

5. C’è una domanda che avrei assolutamente dovuto farti e invece non ti ho fatto? Quale invece la risposta?

Il seguito dell’Abbandono”?
Ci sto lavorando, ho mille idee per la testa. Di sicuro ci sarà un grande cambiamento, perché nella musica ripetersi lo trovo molto noioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.